20140228_235705

Il Fieno (6/10)
Start 22:40 / End 23:20
I primi ad esibirsi sono i giovanissimi Il Fieno, quartetto di ragazzi con all’attivo due EP, il primo omonimo e il secondo dal titolo “I bambini crescono”. Pop-Rock dal sound leggero e orecchiabile, fanno presa tra il pubblico, che ascolta i brani incuriosito. Interessante è la cover di Jannacci “Vincenzina e la fabbrica” e il loro primo singolo “Latita”. Introducono alla perfezione “il Management” con la canzone Amos (togli il male come l’Oki)!


Management del Dolore Post Operatorio (8/10)
Start 23:45 / End 01:00
Il Management del Dolore Post Operatorio è uno dei gruppi rivelazione dell’anno e assistere a un loro concerto è veramente entusiasmante. Per gli amanti delle categorizzazioni, li potremmo definire Punk-Funk, ma il loro stile è personale e rifugge da ogni classificazione. Possono ricordare il Teatro degli Orrori, anche perché sul palco, come Capovilla, si esibisce un grande attore, Luca Romagnoli, che interpreta il suo ruolo con sfrontate gestualità: durante il brano “Pornobisogno” improvvisa una fellatio con il microfono o benedice il pubblico con l’acqua della bottiglietta. D’altronde queste messe in scena irriverenti e blasfeme non sono certo una novità per Luca, che già nell’ultimo concertone del primo maggio a Roma fu censurato dalla Rai per aver alzato verso il cielo un preservativo come fosse un’ostia sull’altare. Ma Luca non è solo questo, è un animo scatenato, che cerca più e più volte il pogo con il pubblico, viene sollevato da fan in delirio e trasportato in crowd-surfing per tutta la sala. Con un leader così vistoso, gli altri componenti del gruppo rischiano di passare in secondo piano, ma ciò non accade perché, oltre ad essere veramente bravi dal punto di vista tecnico, precisi e potenti, sono anche molto affiatati, come chi suona insieme da una vita. Non è da meno il nuovo bassista Luca Di Bucchianico, che per più volte cattura la scena, soprattutto in pezzi come “Nei palazzi” e “Il numero otto”. Nella set list sono presenti numerosi brani del nuovo album in uscita il prossimo 11 marzo (il singolo James Douglas Morrison, Hanno Ucciso Un Drogato, Coccodè, La Pasticca Blu, La Rapina Collettiva, La Scuola Cimiteriale), che il pubblico già conosce alla perfezione ancor prima che il disco sia pubblicato. Un’unica massima suona inesorabile sul palco: “le due forze che muovono il mondo sono la paura della morte e la voglia che abbiamo di scopare”. Mentre il pubblico invoca la seconda, Luca li zittisce dicendo che è la prima invece a dominare; e ne sanno veramente qualcosa loro, che dopo un brutto incidente stradale, si sono ritrovati mezzi sfasciati, chi con gamba rotta e chi con milza spappolata. Da allora l’obiettivo del gruppo è quello di curare il dolore, cosa che riesce sicuramente meglio a loro che ai dottori.

Venue: Circolone
Price: 7,00€
Setlist: Il Fieno / Management del Dolore Post Operatorio

Milano, 28.02.2014

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s